Dieta: nessun alimento è davvero vietato!

La dott.ssa Tatiana Petouchoff, dietista e biologa nutrizionista che da anni collabora con Fisiomed Roma, ha come obiettivo principale quello di educare il paziente verso l’alimentazione più adatta al suo fabbisogno. Ogni momento della vita possiede delle caratteristiche specifiche, di conseguenza è necessario elaborare profili nutrizionali specifici per ciascuno di essi: gravidanza, allattamento, menopausa, attività sportiva, sovrappeso, obesità, diabete, celiachia, intolleranze e così via.

Parlando di dieta e dimagrimento, argomenti che da sempre catalizzano l’attenzione più di qualsiasi altro, la dott.ssa Petouchoff non ha dubbi nell’identificare l’errore più grave che si possa commettere: ricorrere ad una dieta fai-da-te che si limita a togliere del tutto alcuni alimenti. Spesso a finire sul banco degli imputati sono i carboidrati, che subiscono una vera demonizzazione in favore delle proteine. “È un errore eliminare del tutto pane e pasta. Poi magari quelle stesse persone si lamentano perché non dimagriscono! È diffuso come pensiero, eppure non va fatto. I carboidrati sono una categorie che dovrebbe occupare il 50 per cento delle calorie giornaliere”, assicura la dottoressa.

Ecco qualche utile consiglio della nutrizionista per perdere peso in modo sano, salvaguardando il benessere del corpo ed evitando l’effetto yo-yo:

“I carboidrati devono essere presenti nella dieta ma in quantità limitate, meglio se di tipo integrale e di qualità perché in questo modo l’apporto delle fibre è ancora intatto. Stesso discorso per i grassi: devono essere limitati ma ci devono essere, anch’essi di qualità. Basti pensare all’olio extra vergine d’oliva, ricco di vitamine e anti-ossidanti. Inoltre, bisogna prendersi il giusto tempo senza pretendere di ottenere tutto e subito. Passare da un’alimentazione normale a 1000-1200 calorie al giorno non va bene. Il dimagrimento potrà anche essere veloce ma elimina massa muscolare più che grasso. Quando si ricomincia a mangiare si riprendono i chili persi ma quelli della massa muscolare spesso vengono sostituiti da massa grassa, peggiorando la situazione”.

Cosa consiglia quindi la dottoressa Petouchoff ai suoi pazienti?

“Soprattutto se i chili da perdere sono tanti, credo che sia importante prima di tutto riabituare il corpo a mangiare in modo corretto, poi si assesta il metabolismo e la composizione corporea. Persino qualche sgarro è ben accetto. Questi sono importanti soprattutto a livello psicologico, perché la dieta è un momento che in molti tendono a vivere male. Nelle mie diete non dò proibizioni a meno che non ci siano intolleranze, allergie. Tutti gli alimenti possono essere mangiati, ovviamente nella quantità giusta, perché solo così il regime ipocalorico potrà essere portato avanti a lungo. Il segreto è puntare sempre sugli ingredienti: bisogna mangiare “meno” ma “di qualità”.

CONTATTI

  • 06.6381781
  • info@fisiomedroma.it

  • Via Sergio I, 32 – 00162 – ROMA

SERVIZI