Il tratto cervicale

Considerando la complessità delle strutture articolari e muscolari del tratto cervicale della colonna vertebrale che regolano i movimenti del collo, nonché la sua funzione di sostegno e di orientamento del capo, è indicata la temporanea adozione di un supporto locale a tipo collare cervicale durante il periodo di esecuzione del trattamento fisioterapico.

Nella fase del dolore e dell’infiammazione questa tutela riduce il sovraccarico delle strutture sofferenti e permette di conseguire più rapidamente ed efficacemente il risultato di mitigare l’intensità del dolore e di favorire il recupero dei corretti movimenti del collo.

Infatti la contrattura della muscolatura cervicale ha una funzione di difesa antalgica delle strutture interne, sia in caso dei traumatismi locali che di infiammazioni o dei cosiddetti “torcicollo”.

Per questo la ricerca di uno scopo decontratturante attraverso i farmaci e la fisioterapia, basata su caute mobilizzazioni – massoterapia – terapie antalgiche, deve essere condotta secondo un contesto di gradualità e non di immediatezza. Durante questo tempo di progressivo recupero, ridurre le sollecitazioni meccaniche della vita quotidiana sulle strutture del collo è l’obiettivo primario ed è assicurato dall’uso di collari di tipo Schanz rigidi (per traumatismi) o semirigidi (per infiammazioni e contratture), durante l’orario diurno e per lo stretto tempo necessario del periodo delle cure fisioterapiche antalgiche, prima di affrontare la rieducazione motoria per la tonificazione muscolare del collo, contemporanea al graduale svezzamento della tutela.

Ringraziamo per i contenuti e le tematiche trattate
Dott. Massimo Cerciello, Fisiatra
Dott. Ivan Ricci, Tecnico Ortopedico

Per ulteriori informazioni o appuntamenti contattare:

FISIOTERAPIA
Fisiomed
Via Sergio I, 32 – 00165 Roma
Tel: 340.3760729

AUSILI ORTESICI
Ortopedia Mancini
Via dei Savorelli, 3 – 00165 Roma
Tel: 06.6373302

CONTATTI

  • 06.6381781
  • info@fisiomedroma.it

  • Via Sergio I, 32 – 00162 – ROMA

SERVIZI